EIMA

Lamiera

traduzioni e interpretariato per tutte le lingue mondiali, ovunque


English
version
fiere | servizi | Weekly | GMF | PRISMA | notizie | acquista

media kit | contattaci | chi siamo | stampa | link utili | privacy

numero totale utenti registrati: 153227

tipo di accesso: ospite | accedi | registrati

crediti mensili:
crediti giornalieri:

10
2


proponici le tue notizie

email:


Mostra "Francesco di Sales 400" dal 15 gennaio 2022 al 15 gennaio 2023


PRISMA news. Torino, 6 gennaio 2022 – In occasione del quarto centenario della morte di San Francesco di Sales, il Museo Casa Don Bosco presenta la mostra Francesco di Sales 400, un percorso espositivo che racconterà la vita, la fede e la spiritualità del salesiano.

La mostra verrà inaugurata il 15 gennaio alle ore 10:30 nel Teatro Grande di Valdocco.

L’evento sarà presieduto dal Rettor Maggiore dei Salesiani, don Ángel Fernández Artime e da don Leonardo Mancini, Ispettore dei Salesiani di Piemonte, Valle d’Aosta e Lituania. Interverranno: don Michele Molinar, vicario ispettoriale e delegato per la Famiglia Salesiana del Piemonte, don Cristian Besso, preside dell'Università Pontificia di Teologia (Salesiani Crocetta), la dott.ssa Stefania De Vita, direttrice del Museo Casa Don Bosco e la dott.ssa Enrica Pagella, direttrice dei Musei Reali di Torino.

L’attore Roberto Accornero leggerà due passi della Filotea, verranno eseguiti brani vocali e strumentali di epoca rinascimentale. Sarà inoltre presentato il brano “Il cuore parla al cuore”, l’inno scritto e musicato da don Maurizio Palazzo, responsabile delle attività musicali della Basilica di Maria Ausiliatrice, in occasione della presentazione della Strenna 2022. L'intera animazione musicale sarà curata del coro Sal.es, formato da giovani coristi e musicisti riuniti dal salesiano don M. Palazzo.

La mostra Francesco di Sales 400 sarà aperta al pubblico fino al 15 gennaio 2023: le linee guida mireranno ad educare il visitatore alla conoscenza del santo, alla lettura salesiana della sua vita e all'approfondimento del "clima" salesiano seicentesco.

Tre saranno i settori tematico/espositivi principali, ovvero gli elementi biografici del Santo, l’iconografia 'salesiana' del Santo nell'oratorio delle origini e gli elementi della spiritualità e della pedagogia salesiana.

Sarà possibile ammirare un ritratto di San Francesco di Sales del 1618, il parato liturgico, detto “di San Francesco di Sales” (ante 1622), il parato liturgico di San Francesco di Sales con ricami eseguiti da Santa Giovanna F. Frémiot de Chantal (1610-1622), una lettera olografa del 1608, e ancora, stampe, libri, oggetti molto particolari come un medaglione in osso di manifattura piemontese del 1613, ricordo coevo dell’ostensione della Sindone del 1613. Preziose le collaborazioni con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio, il Monastero della Visitazione di Annecy, il Monastero della Visitazione di Moncalieri, il Santuario della Consolata di Torino e l’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice del Piemonte.

Ufficio Stampa & Comunicazione Sociale
Don Moreno Filipetto

t +39.329.8455564 | +39.338.9432328
M comunicazione@salesianipiemonte.it
Via Maria Ausiliatrice 32 · 10152 Torino
https://salesianipiemonte.info


06/01/2022 - 11.17.39

fonte: 'Moreno Filipetto' via GIO - PIEMONTE ALL gio-piemonteall@buonastampa.net


ricerca notizie:

fonte:

range temporale:

ordina per:

data, ora discendente

data, ora ascendente


Interfiere

FairAdvisor

I vostri hotel per le fiere di Rimini


© 2022 copyright Pianeta Srl - Torino. Tutti i diritti sono riservati. La registrazione, riproduzione, copia, distribuzione o comunicazione pubblica non autorizzate costituiscono violazione del copyright. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge e soggetti al pagamento dei danni.