EIMA

Lamiera

traduzioni e interpretariato per tutte le lingue mondiali, ovunque


English
version
fiere | servizi | Weekly | GMF | PRISMA | notizie | acquista

media kit | contattaci | chi siamo | stampa | link utili | privacy

numero totale utenti registrati: 153227

tipo di accesso: ospite | accedi | registrati

crediti mensili:
crediti giornalieri:

10
2


proponici le tue notizie

email:


Thomas W. Zeiler
Porte aperte
L'economia mondiale dal 1945 a oggi
Piccola Biblioteca Einaudi. Mappe


Pianeta Libri news. Torino, 5 gennaio 2022 – Mentre la guerra fredda ha favorito la divisione del mondo, le forze economiche dopo il 1945 si sono mosse in direzione opposta. Un saggio esemplare, che incrocia geopolitica ed economia.

In questo saggio, che incrocia esemplarmente storia, geopolitica ed economia, Thomas W. Zeiler ricostruisce la genesi e l’evoluzione dell’interdipendenza economica globale sottolineando il decisivo ruolo svolto dagli Stati Uniti nel promuovere un sistema commerciale, di investimenti e transazioni aperto e interconnesso (il «regime americano della open door»), che si sarebbe rivelato la vera e propria anticamera della globalizzazione economica contemporanea.

Si trattò di una politica variamente intrecciata alla strategia americana dell’epoca della guerra fredda, finalizzata a consolidare la potenza economica degli alleati occidentali di contro alle nazioni del blocco sovietico, anche se talvolta i due obiettivi – economico e geopolitico -si dimostrarono tutt’altro che compatibili. Infatti, mentre la guerra fredda favoriva la divisione del globo in blocchi, le forze economiche mondiali dopo il 1945 stavano convulsamente premendo in direzione opposta.

Se la liberalizzazione delle pratiche commerciali portò al rilancio economico e politico di grandi potenze devastate dal secondo conflitto mondiale, altri paesi emergevano prepotentemente in virtú di essa, imponendosi ormai come agguerriti concorrenti dell’invincibile gigante americano.

Sommario

Introduzione. – I. Porte chiuse. 1. Finanziare l’egemonia. 2. L’obiettivo del multilateralismo commerciale. 3. Il liberismo ai tempi della crisi. 4. L’economia della guerra fredda. 5. Il campo di battaglia asiatico. 6. Guerra e commerci. 7. Economie sottosviluppate e aiuti internazionali. – II. Porte chiuse, ma non a chiave. 1. Aiuti. 2.L’epoca anticolonialista. 3. La rivolta del Terzo mondo. 4. Nord e Sud nella guerra fredda. 5. Est-Ovest. 6. La sfida europea. 7. L’impresa multinazionale. 8. L’epilogo di Bretton Woods. – III. Forzare le porte. 1. I sogni del Terzo mondo. 2. Debito e interdipendenza. 3. La stagnazione africana. 4. Il secolo del Pacifico. 5. Cina e India. – IV. Porte aperte. 1. Integrazione. 2. Battaglie commerciali. 3. La crisi. 4.Stato o mercato? 5. Conseguenze della grande recessione. 6. Un bilancio. – Saggio bibliografico. Bibliografia scelta. Indice dei nomi, dei luoghi e delle cose notevoli.

L'autore

Tom W. Zeiler
insegna Storia nella University of Colorado Boulder dove dirige il «Program in International Affairs». Tra i suoi libri ricordiamo Free Trade, Free World. America and the Advent of GATT; Globalization and the American Century, con Alfred Eckes; Ambassadors in Pinstripes. The Spalding World Baseball Tour and the Birth of the American Empire; Annihilation. A Global Military History of World War II. Per Einaudi ha pubblicato Porte aperte. L'economia mondiale dal 1945 a oggi (2021).

Thomas W. Zeiler
Porte aperte
L'economia mondiale dal 1945 a oggi

Traduzione di Daria Cavallini
Piccola Biblioteca Einaudi. Mappe 82
Storia
Giulio Einaudi editore. Torino: maggio 2021
Pagine: 272 (VIII-264). Brossura
ISBN 9788806226800
€ 22,00

eBook
ISBN 9788858419564
€ 9,99


05/01/2022 - 10.03.21

fonte: Einaudi


ricerca notizie:

fonte:

range temporale:

ordina per:

data, ora discendente

data, ora ascendente


Interfiere

FairAdvisor

I vostri hotel per le fiere di Rimini


© 2022 copyright Pianeta Srl - Torino. Tutti i diritti sono riservati. La registrazione, riproduzione, copia, distribuzione o comunicazione pubblica non autorizzate costituiscono violazione del copyright. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge e soggetti al pagamento dei danni.