EIMA

bimu

traduzioni e interpretariato per tutte le lingue mondiali, ovunque


English
version
fiere | servizi | Weekly | GMF | PRISMA | notizie | acquista

media kit | contattaci | chi siamo | stampa | link utili | privacy

numero totale utenti registrati: 153250

tipo di accesso: ospite | accedi | registrati

crediti mensili:
crediti giornalieri:

8 (nuovi 10 tra 29gg. 23h 15min.)
terminati (nuovi 2 tra 23h 15min.)


proponici le tue notizie

Eurosatory - L’evoluzione del sistema di difesa aerea multistrato SAMP/T NG


GMF news - Guida Mondiale delle Fiere. Torino, 20 giugno 2024 – Eurosatory

AD Analisi Difesa
19 Giugno 2024 di Redazione in Analisi Industria

Il consorzio EUROSAM (Thales, MBDA France e MBDA Italia) ha presentato al salone parigino Eurosatory il nuovo sistema di difesa aerea multistrato SAMP/T NG, sviluppato in stretta collaborazione tra Francia e Italia e originariamente progettato per gestire le munizioni della famiglia Aster (Aster30 B1 e Aster 30 B1NT.

Il SAMP/T NG offre la capacità di ingaggiare minacce aeree a lungo raggio offrendo allo stesso tempo una capacità autonoma contro i missili balistici ma oltre alla capacità di impiegare missili Aster ASTER implementerà una capacità multiraggio/multistrato (lanciatori verticali SHORAD) con un’autoprotezione subordinata per affrontare l’intero spettro delle minacce aeree.

In questa nuova configurazione, il SAMP/T NG diventa un sistema completamente scalabile in grado di fronteggiare qualsiasi attacco saturante e combinato. In quanto tale, il SAMP/T NG sta diventando l’unico sistema europeo in grado di integrare vari effettori nell’intera catena operativa Air Breathing Target/ Theatre Ballistic Missile (ABT/TBM) della NATO.

Grazie all’architettura aperta del suo Modulo di Ingaggio di Nuova Generazione (ME NG), il Multigamma/Multistrato SAMP/T NG sarà in grado di:

• integrare vari radar di lancio multifunzione come Thales Ground Fire o Leonardo Kronos Grand Mobile High Power
• integrare e gestire lanciatori distinti:

o fino a sei lanciatori ASTER con 8 missili pronti al lancio (combinazione di ASTER 30 B1 e B1NT)

o fino a sei lanciatori per la difesa aerea a corto raggio (SHORAD) come i lanciatori VL MICA o CAMM-ER

• gestire le risorse V-SHORAD (difesa aerea a cortissimo raggio)
• essere pienamente integrati in una catena di controllo tattico della NATO e in una catena di comando con centri di comando e controllo di livello superiore.

Il ME NG è il cuore del sistema. È sviluppato in collaborazione tra Thales e MBDA Italia. Il ME-NG si basa su un’architettura hardware e software di base comune ed è in grado di integrare requisiti specifici nazionali nonché diversi radar, per coordinare o integrare diversi sistemi d’arma basati su diverse munizioni.

Fonte: comunicato EUROSAM


20/06/2024 - 12.20.08

fonte: AD Analisi Difesa


ricerca notizie:

fonte:

range temporale:

ordina per:

data, ora discendente

data, ora ascendente


Interfiere

FairAdvisor

I vostri hotel per le fiere di Rimini


© 2024 copyright Pianeta di Giovanni Paparo - Torino. Tutti i diritti sono riservati. La registrazione, riproduzione, copia, distribuzione o comunicazione pubblica non autorizzate costituiscono violazione del copyright. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge e soggetti al pagamento dei danni.