EIMA

bimu

traduzioni e interpretariato per tutte le lingue mondiali, ovunque


English
version
fiere | servizi | Weekly | GMF | PRISMA | notizie | acquista

media kit | contattaci | chi siamo | stampa | link utili | privacy

numero totale utenti registrati: 153247

tipo di accesso: ospite | accedi | registrati

crediti mensili:
crediti giornalieri:

10
2


proponici le tue notizie

Salute: la proroga dell’entrata in vigore del nuovo nomenclatore dei LEA penalizzerà i cittadini nell’accesso alle cure. Necessario riportare al centro delle politiche sanitarie la salute dei cittadini e contrastare le disuguaglianze


Pianeta Salute news. Torino, 30 marzo 2024 – Dopo il primo rinvio avvenuto a gennaio 2024, sembra ormai certa l’ulteriore proroga per l’entrata in vigore ad aprile del nuovo nomenclatore tariffario e, contestualmente, dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza per l’assistenza specialistica ambulatoriale e protesica.

Una scelta, quella del Ministro della salute, chiaramente contraria agli interessi di salute dei cittadini. In questo modo si vanifica l’esigibilità dell’aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) a cui era giunto il precedente Governo e a cui aveva destinato uno stanziamento annuale, a decorrere dal 2022, di 200 milioni di euro.

Nell’aggiornamento (l’ultimo risale al 2017) hanno trovato spazio patologie ancora non riconosciute, un’aggiornata modalità di presa in carico della cronicità, una riconsiderazione e rivalutazione delle prestazioni diagnostiche che prende atto dell’evoluzione tecnologica, ma anche, dei possibili risparmi che essa potrà consentire.

Federconsumatori, considerata la valenza sociale dell’entrata in vigore del nuovo nomenclatore dei Lea, chiede al Ministro della salute Orazio Schillaci che venga reso operativo in tempi brevi e con procedure snelle ed efficaci. I LEA rappresentano elemento e strumento essenziale per l’esigibilità del diritto costituzionale alla salute e alla cura, che in molte Regioni è limitato e fortemente leso dall’esistenza di gravi disuguaglianze nell’accesso alle cure. Disuguaglianze che il progetto di Autonomia differenziata non farà altro che accrescere.

Federconsumatori
Via Palestro 11 00185 Roma
tel 06 42020755-9 federconsumatori@federconsumatori.it
Ufficio stampa tel: 06 42020755 ufficiostampa@federconsumatori.it
https://www.federconsumatori.it/


30/03/2024 - 09.44.12

fonte: Newsletter Federconsumatori Nazionale news@federconsumatori.it


ricerca notizie:

fonte:

range temporale:

ordina per:

data, ora discendente

data, ora ascendente


Interfiere

FairAdvisor

I vostri hotel per le fiere di Rimini


© 2024 copyright Pianeta di Giovanni Paparo - Torino. Tutti i diritti sono riservati. La registrazione, riproduzione, copia, distribuzione o comunicazione pubblica non autorizzate costituiscono violazione del copyright. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge e soggetti al pagamento dei danni.