EIMA

Lamiera

traduzioni e interpretariato per tutte le lingue mondiali, ovunque


English
version
fiere | servizi | Weekly | GMF | PRISMA | notizie | acquista

media kit | contattaci | chi siamo | stampa | link utili | privacy

numero totale utenti registrati: 153226

tipo di accesso: ospite | accedi | registrati

crediti mensili:
crediti giornalieri:

10
2


proponici le tue notizie

Presentata a Foggia da Simona Rapastella, direttore generale di FederUnacoma (nella foto a sin.), "EIMA International 2022: verde e mediterranea". La conferenza stampa si è tenuta nei Vivai Ricciotti, nel contesto delle prove dimostrative di “Demo Green”


GMF news - Guida Mondiale delle Fiere. Torino, 20 maggio 2022 – Presentata a Foggia l'edizione della rassegna della meccanica agricola EIMA che si svolgerà a Bologna dal 9 al 13 novembre prossimi. Numeri da grande evento e partecipazioni in crescita. Confermato il Salone “Green” dedicato alle macchine e attrezzature per il giardinaggio e la cura del verde, che prevede anche una sezione di prove dimostrative. In preparazione convegni e seminari centrati sulle colture specializzate e sull’economia agricola dell’area mediterranea.

EIMA è l’evento più importante dell’anno a livello internazionale per le aziende agricole, gli operatori economici e i tecnici dell’agromeccanica. Ma è un appuntamento importante anche per il mondo del giardinaggio, della cura del verde, del decoro urbano e dell’impiantistica sportiva. Il Salone di EIMA Green, che si tiene nell’ambito della rassegna della meccanica agricola, offre infatti un’ampia gamma di tecnologie per le manutenzioni verdi e si rivolge alle imprese agricole multifunzionali che svolgono anche attività di gardening, alle amministrazioni municipali, ai progettisti del verde e al vasto pubblico degli hobbisti che curano giardini e piccoli poderi.

L’edizione 2022 di EIMA Green è stata presentata a Foggia da Simona Rapastella, direttore generale di FederUnacoma, l’associazione dei costruttori di macchine agricole che è organizzatrice diretta della rassegna bolognese, nel corso di una conferenza stampa tenutasi nei Vivai Ricciotti, nel contesto delle prove dimostrative di “Demo Green”.

Con l’edizione dell’autunno prossimo – ha ricordato Rapastella – la grande kermesse bolognese torna nella sua collocazione naturale, a novembre degli anni pari, dopo i cambiamenti di data resi necessari dall’emergenza sanitaria, e si annuncia molto ricca. Ad oggi sono oltre 1.200 le industrie costruttrici (delle quali oltre 300 estere) che hanno confermato la partecipazione, con una richiesta di superficie espositiva che ha già superato i 110 mila metri quadrati netti. Nelle settimane prossime sono attese numerose altre adesioni, a completare i 14 settori di specializzazione e i 5 saloni tematici nei quali si articola la rassegna (“Componenti” dedicato alla componentistica, “Digital” dedicato alle tecnologie 4.0 e alla robotica, “Energy” centrato sulle filiere bioenergetiche, “Idrotech” specializzato nei sistemi per l’irrigazione e la gestione dell’acqua e appunto “Green” per il settore del gardening).

“Il programma di EIMA International prevede quest’anno un’importante novità – ha detto Simona Rapastella – quella rappresentata dalla “preview” delle Novità Tecniche, vale a dire la giornata, fissata per la fine di settembre a Bologna, interamente dedicata alla descrizione e premiazione delle macchine vincitrici del concorso riservato ai modelli che presentano ad EIMA sistemi inediti altamente innovativi.”

Un’ulteriore novità di questa edizione riguarda proprio il settore del verde, e consiste nelle prove dimostrative di mezzi specifici per il gardening che verranno organizzate all’interno del quartiere fieristico bolognese, e che si affiancano alle tradizionali prove dei mezzi per le filiere bioenergetiche e allo show dei trattori finalisti del concorso Tractor of the Year, che ha visto il suo esordio nell’edizione dell’ottobre 2021 e che viene confermato quest’anno nell’arena allestita con un’ampia tribuna e con una scenografia di verde naturale.

Molto ricchi si annunciano, oltre che i contenuti tecnici, anche i contenuti culturali della rassegna, che conferma l’iniziativa di EIMA Campus dedicata alle Università e agli enti di ricerca e che prevede non meno di 140 fra convegni e seminari su tematiche d’attualità per quanto riguarda le lavorazioni agromeccaniche, e soprattutto le politiche nazionali ed europee per lo sviluppo della meccanizzazione.

“Particolare attenzione verrà dedicata a tematiche relative all’area mediterranea – è stato sottolineato da Rapastella – in particolare alle tecnologie per le colture specializzate, ai sistemi per la gestione ottimizzata delle risorse idriche, ai mezzi meccanici specifici per l’agricoltura delle isole, e questo a sottolineare come EIMA International sia l’evento di riferimento non soltanto per le grandi produzioni ‘pieno campo’, ma anche per quelle specializzate e di nicchia che hanno maggior valore aggiunto e che hanno assunto in questi anni un’importanza sempre maggiore.”.

www.eima.it

FederUnacoma - Ufficio Stampa e Comunicazione
Via Venafro, 5 - 00159 Roma
Tel. +39 0643298254
ufficio.stampa@unacoma.it


20/05/2022 - 10.34.21

fonte: Ufficio Stampa FederUnacoma ufficio.stampa@unacoma.it


ricerca notizie:

fonte:

range temporale:

ordina per:

data, ora discendente

data, ora ascendente


Interfiere

FairAdvisor

I vostri hotel per le fiere di Rimini


© 2022 copyright Pianeta Srl - Torino. Tutti i diritti sono riservati. La registrazione, riproduzione, copia, distribuzione o comunicazione pubblica non autorizzate costituiscono violazione del copyright. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge e soggetti al pagamento dei danni.