EIMA

Lamiera

traduzioni e interpretariato per tutte le lingue mondiali, ovunque


English
version
fiere | servizi | Weekly | GMF | PRISMA | notizie | acquista

media kit | contattaci | chi siamo | stampa | link utili | privacy

numero totale utenti registrati: 153225

tipo di accesso: ospite | accedi | registrati

crediti mensili:
crediti giornalieri:

10
2


proponici le tue notizie

Parte la prima edizione del Ferrara Food Festival


GMF news - Guida Mondiale delle Fiere. Torino, 5 novembre 2021 – Dal 5 al 7 novembre sbarca tra le vie del centro storico di Ferrara un festival interamente dedicato alle eccellenze enogastronomiche del territorio. Un ricco calendario di appuntamenti, showcooking, degustazioni e incontri culturali per tre giorni all’insegna del buon gusto.

Il festival gastronomico si articolerà tra Piazza Trento e Trieste, Piazza Castello, Piazza Municipale coinvolgendo quindi tutto il centro cittadino nel celebrare le eccellenze enogastronomiche del Territorio attraverso un format che garantirà autorevolezza e successo ad una programmazione capace di richiamare sia tutti gli appassionati della buona tavola che gli addetti ai lavori nazionali ed esteri.

Tra gli eventi principali gli appuntamenti con chef di fama nazionale come Igles Corelli che riceverà il premio Diamante Estense, “mostro sacro” dell’Alta cucina e Maestro della Cucina Italiana, mentre il premio Ambasciatore del Gusto 2021 sarà conferito allo Chef Gianfranco Vissani, che con la sua instancabile opera di ricerca e selezione ha reso la cucina tradizionale sempre innovative.

Un weekend assolutamente stellato, che vedrà alternarsi ai fornelli dell’area eventi PalaEstense in Piazza Municipio un binomio eccezionale composto da Simone Finetti e Gino Fabbri, ospiti della Cooperativa Giulio Bellini, che si esibiranno in uno showcooking esclusivo per il pubblico del Festival.

Un altro appuntamento degno della portata del Festival è quello che chiuderà il palinsesto, con un binomio di grandissimo rilievo, con Andrea Mainardi, chef cresciuto sotto la guida di Gualtiero Marchesi, affiancato da Federico Fusca, chef e food influencer, che oggi conduce la sua personale rubrica Tadà su RTV38.

Per gli appuntamenti culturali spicca l’incontro con Edoardo Raspelli, per lectio magistralis in cui i personali ricordi del giornalista legati al territorio ferrarese si congiungeranno alle riflessioni che Raspelli stesso ha racchiuso nelle “sue” 3T: Terra, Territorio e Tradizioni.

Ovviamente non mancheranno le degustazioni come la gara dei salami emiliani o la grande disfida tra il cappellaccio Ferrarese e il tortello Mantovano.

Anche se solo alla prima edizione, il Ferrara Food Festival ha in programma tantissime sorprese da record, come il maxi cappellaccio di zucca con dimensione straordinarie, una vera e propria opera d’arte che verrà realizzata dalle sfogline dell’Accademia della Sfoglia come una statua dedicata a uno dei capi saldi della cucina ferrarese, e sempre da loro verrà realizzata una grande sfoglia di circa 10 metri.

Questo e tanto altro dal 5 al 7 novembre nel centro storico di Ferrara.

La manifestazione è promossa dall’Associazione Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con il patrocinio del Comune di Ferrara e della Camera di Commercio di Ferrara.

Programma completo: https://www.ferrarafoodfestival.it/programma-ferrara-food-festival/

Ferrara - Centro Storico - Ingresso libero
Sito web: www.ferrarafoodfestival.it
Facebook: @Ferrarafoodfestival
Instagram: @ferrarafoodfestival

Alessia Testori
346 6165338

Testori Comunicazione
Via Fiori Chiari, 10 - 20121 Milano
Tel. 02 4390230
www.ufficiostampa.milano.mi.it
a.testori@testoricomunicazione.it


05/11/2021 - 10.08.10

fonte: Alessia Testori press@testoricomunicazione.it


ricerca notizie:

fonte:

range temporale:

ordina per:

data, ora discendente

data, ora ascendente


Interfiere

FairAdvisor

I vostri hotel per le fiere di Rimini


© 2022 copyright Pianeta Srl - Torino. Tutti i diritti sono riservati. La registrazione, riproduzione, copia, distribuzione o comunicazione pubblica non autorizzate costituiscono violazione del copyright. I trasgressori saranno perseguiti a norma di legge e soggetti al pagamento dei danni.